Baschi

Toia,cessione marchi ma se no utilizzati

"Ci siamo resi disponibili ad un accordo per cedere vecchi marchi di cioccolatini non più utilizzati, ma questi debbono essere prodotti con una attività svolta autonomamente fuori dallo stabilimento di San Sisto": lo ha spiegato Gianluigi Toia, direttore delle relazioni industriali di Nestlé Italia. "Non possiamo ovviamente cedere in uso ad altri il marchio Perugina - ha spiegato il dirigente della multinazionale - e ci deve essere autonomia anche da un punto di vista commerciale. Purtroppo, a fronte di queste nostre semplici osservazioni - ha concluso Toia -, chi aveva avanzato la proposta ha detto di non essere più interessato". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie